Le feste

Feste e solennità ebraiche

Shabbat

"La creazione del mondo non è solo un evento del passato, poichè D-o crea in continuo il nostro mondo in sei giorni e il settimo riposa. Pertanto, riposando di Shabbat sincronizziamo la nostra vita con il ciclo divino della creazione, diventiamo soci di D-o nella Sua immensa opera della creazione, portando santità armonia e significato nelle nostre vite".

(dal sito: it.chabad.org)

Shavuot

Sukkoth

Pesach

“Noi fummo schiavi in Egitto e di là ci fece uscire il Signore, Dio nostro, con mano forte e braccio disteso, perché se il Santo, Benedetto egli sia, non avesse fatto uscire i nostri padri dall’Egitto, noi, i nostri figli ed i figli dei nostri figli, saremmo soggetti al Faraone in Egitto”.

Tishà Be-Av



Rosh Ha-Shanah

Yom Kippur


Il dieci del mese di Tishrì cade lo Yom Kippur, giorno considerato come il più sacro e solenne del calendario ebraico.
È un giorno dedicato totalmente alla preghiera e alla penitenza in cui il credente, consapevole dei propri peccati, chiede perdono a Dio.

(http://ucei.it/festivita-ebraiche/yom-kippur/)



Purìm

Chanukkà